Salvatore Avallone & Nancy - Nun riattaccà - videolike.de  

Salvatore Avallone & Nancy - Nun riattaccà


Sono riuscito a risincronizzare il video con l'audio. Scusate le imperfezioni nella scrittura ma le interpretazioni delle parole napoletane sono talmente tante che ho fatto di testa mia. Ogni correzione è gradita.

TESTO
Nancy:
Non telefonarmi,
non cerarmi più ti prego dai non tormentarmi,
nun puo continuà sta storia, tu si già spusato,
ma che me può da' io so 'na guagliona nun l'e capit', Basta!
Salvatore:
Ma che stai dicenn',
io pe' te so pronto a fa 'na guerra nun m'arrenn,
nun si n'avventur, nun si chell 'e nu mument',
tu si 'a vita mia, t'o giur, mo me stai accirenn',
no non può ferni accussì.
-------------
RIT.
Si vuo me spart' co mugliereme pe' nun perdere a te,
pripar' a'robb subito te porto insiem'a me,
t'aspett' rint'a machina sto già for a'dduté,
fuimm'ncenne ammore mio.
Nancy:
Ma tu si pazz' nun ce pienz quann'o vengono a sapé,
nun distrugger'a famglia chella va 'mpazzi pe' te,
te vuo bene nun s'o merita mo famme riattaccà,
nun pozz cchiù parlà.
Salvatore:
Nun riattaccà te prego nun me trattà accussi,
si over' me vuo bene cumme 'a venì.
Nancy:
Si nun me cerc' cchiù che mai succederà,
'e me pe semp' te 'a scurdà.
----------------
Nancy:
Oramai è finita,
nun me penzà cchiù, nun puo sta male tutta 'a vita,
nun te pozz odia perché t'agg' voluto bene,
m'aggia rassegnà t'agg'a caccià dint'e pensier', ora.
Salvatore:
Forse tu hai ragione,
però quann' sento 'a voce toi me tremm 'o core,
nun c'a facc'a stà luntan'a te manc' mezz'ora,
pe' l'urdema notte 'ia verimmece stasera,
teng' voglia 'e te veré.
-------------
RIT.
Si vuo me spart' co mugliereme pe' nun perdere a te,
pripar' a'robb subito te porto insiem'a me,
t'aspett' rint'a machina sto già for a'dduté,
fuimm'ncenne ammore mio.
Nancy:
Ma tu si pazz' nun ce pienz quann'o vengono a sapé,
nun distrugger'a famglia chella va 'mpazzi pe' te,
te vuo bene nun s'o merita mo famme riattaccà,
nun pozz cchiù parlà.
Salvatore:
Nun riattaccà te prego nun me trattà accussi,
si over' me vuo bene cumme te ne 'a venì.
Nancy:
Si nun me cerc' cchiù che mai succederà,
'e me pe semp' te 'a scurdà.

Quelle: Youtube: zum Video.



Quelle: YouTube

Salvatore Avallone & Nancy - Nun riattaccà

Suchbegriffe für Salvatore Avallone & Nancy - Nun riattaccà

Sono riuscito a risincronizzare il video con l'audio. Scusate le imperfezioni nella scrittura ma le interpretazioni delle parole napoletane sono talmente tante che ho fatto di testa mia. Ogni correzione è gradita. TESTO Nancy: Non telefonarmi, non cerarmi più ti prego dai non tormentarmi, nun puo continuà sta storia, tu si già spusato, ma che me può da' io so 'na guagliona nun l'e capit', Basta! Salvatore: Ma che stai dicenn', io pe' te so pronto a fa 'na guerra nun m'arrenn, nun si n'avventur, nun si chell 'e nu mument', tu si 'a vita mia, t'o giur, mo me stai accirenn', no non può ferni accussì. ------------- RIT. Si vuo me spart' co mugliereme pe' nun perdere a te, pripar' a'robb subito te porto insiem'a me, t'aspett' rint'a machina sto già for a'dduté, fuimm'ncenne ammore mio. Nancy: Ma tu si pazz' nun ce pienz quann'o vengono a sapé, nun distrugger'a famglia chella va 'mpazzi pe' te, te vuo bene nun s'o merita mo famme riattaccà, nun pozz cchiù parlà. Salvatore: Nun riattaccà te prego nun me trattà accussi, si over' me vuo bene cumme 'a venì. Nancy: Si nun me cerc' cchiù che mai succederà, 'e me pe semp' te 'a scurdà. ---------------- Nancy: Oramai è finita, nun me penzà cchiù, nun puo sta male tutta 'a vita, nun te pozz odia perché t'agg' voluto bene, m'aggia rassegnà t'agg'a caccià dint'e pensier', ora. Salvatore: Forse tu hai ragione, però quann' sento 'a voce toi me tremm 'o core, nun c'a facc'a stà luntan'a te manc' mezz'ora, pe' l'urdema notte 'ia verimmece stasera, teng' voglia 'e te veré. ------------- RIT. Si vuo me spart' co mugliereme pe' nun perdere a te, pripar' a'robb subito te porto insiem'a me, t'aspett' rint'a machina sto già for a'dduté, fuimm'ncenne ammore mio. Nancy: Ma tu si pazz' nun ce pienz quann'o vengono a sapé, nun distrugger'a famglia chella va 'mpazzi pe' te, te vuo bene nun s'o merita mo famme riattaccà, nun pozz cchiù parlà. Salvatore: Nun riattaccà te prego nun me trattà accussi, si over' me vuo bene cumme te ne 'a venì. Nancy: Si nun me cerc' cchiù che mai succederà, 'e me pe semp' te 'a scurdà.